Vai direttamente ai contenuti

Modulo ricerca nel sito

Lavorare nell'UE

30 luglio 2014Parole chiave: ,
  • Segnala presso:
  • Delicious
  • Diggit
  • Facebook
  • Google
  • OKNOtizie
  • Technorati
  • My Yahoo

Career EUIn questa sezione vengono pubblicate informazioni relative al reclutamento del personale nelle istituzioni e negli altri organismi dell'Unione Europea.

Concorsi, bandi, tirocini, ricerca personale: ecco una selezione delle opportunità offerte dall'Unione Europa. (aggiornamento: 30 luglio 2014)

Il reclutamento di personale permanente avviene attraverso concorsi pubblici. I bandi di concorso vengono pubblicati nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea (GUCE) – serie C Comunicazioni e informazioni, sui principali quotidiani degli Stati membri, sulle riviste specializzate e sul sito dell'Ufficio europeo di selezione del personale (EPSO - European Personnel Selection Office).

La selezione del personale a tempo determinato segue procedure diverse a secondo delle tipologie di impiego: per gli agenti contrattuali (CAST) la procedura è gestita da EPSO; il reclutamento degli agenti temporanei è amministrato direttamente dalle Istituzioni. (cfr. la sezione Categorie di personale, tipologie di impiego, su questo sito).

E' inoltre possibile accedere ai tirocini (cfr. sito dell'EPSO).

I principali attori responsabili del reclutamento del personale nelle istituzioni europee sono:

  


EPSO

L'Ufficio europeo di selezione del personale (EPSO)  organizza i concorsi generali e le procedure di selezione, comprese le seguenti attività: pubblicazione e pubblicizzazione del bando di concorso, organizzazione di diverse prove, verifica del rispetto delle condizioni generali da parte dei candidati, servizio di supporto ai comitati di selezione a livello amministrativo, logistico e di elaborazione dei dati, gestione degli elenchi di riserva. L'EPSO assicura inoltre il rigoroso rispetto delle procedure da parte dei comitati di selezione.


  

Comitato di selezione (Selection board)

Come già stabilito dallo “Statuto dei funzionari delle Comunità europee” la selezione dei candidati migliori è demandata ad una commissione giudicatrice, nominata dall’autorità competente, la quale compara le prestazioni dei candidati per valutarne le attitudini a esercitare le funzioni descritte nel bando. La commissione giudicatrice deve valutare il livello di formazione e consentire anche d'individuare le persone più qualificate in base al loro merito. I nomi dei membri del comitato di selezione sono pubblicati sul sito web dell'EPSO prima delle prove orali.


Istituzioni europee

I servizi "Risorse umane" delle istituzioni europee sono responsabili dell'assunzione dei candidati idonei ossia colmano i singoli posti vacanti attingendo dalla lista di riserva gestita dall'EPSO. Le istituzioni invitano i potenziali nuovi funzionari a partecipare ad un colloquio prima di offrire loro un posto di lavoro.

Organismi internazionali 

È difficile schematizzare e trovare un'unica classificazione per l'universo delle oltre 150 Organizzazioni Internazionali intergovernative esistenti. Una possibile ripartizione si basa sul criterio della "famiglia di appartenza", secondo cui si hanno quattro diversi gruppi:
- Il Sistema delle Nazioni Unite (Segretariato ONU, UNDP, UNICEF, FAO, UNESCO, OIL, ecc.);
- le Istituzioni Finanziarie Internazionali, (FMI, Banca Mondiale, Banche Regionali di Sviluppo); - l'Unione Europea (Commissione, Parlamento, Corte, Banca di Ricostruzione e Sviluppo, Banca degli Investimenti);
- infine un gruppo che comprende tutte le altre Organizzazioni Internazionali (OMC, OSCE, OCSE, NATO, Consiglio d’Europa).

Le materie che sono trattate dalle Organizzazioni Internazionali sono le più disparate e vanno dalle questioni politico-militari a quelle economiche-finanziarie, dallo sviluppo sociale al settore umanitario, per arrivare al settore ambientale e a quello scientifico e tecnico.


 

Esperto Nazionale Distaccato (END)

Sul sito del Ministero Affari Esteri sono pubblicati i bandi per la candidatura ad esperto Nazionale Distaccato presso i Servizi e le Direzioni Generali della Commissione Europea (END). Gli interessati, che ritengano di possedere i requisiti specificati nella scheda di ogni bando, devono far pervenire la propria candidatura al Ministero degli Affari Esteri, Direzione Generale per l'Integrazione Europea, Ufficio IV entro le ore 13.00 della data di scadenza indicata, per essere esaminata ed inviata alla Commissione europea, previa verifica della completezza della documentazione richiesta e della corrispondenza tra i requisiti posseduti ed il profilo richiesto dalla stessa Commissione.

Lista END
Modalità di presentazione delle candidature

  

Tirocini in Europa

Molte le opportunità di tirocinio presso istituzioni europee e sedi europee di organizzazioni internazionali. Le tipologie di tirocinio, i requisiti richiesti, come candidarsi, le scedenze,  gli indirizzi a cui rivolgersi.



Per saperne di più
:
Gazzetta ufficiale dell'Unione Europea (codici: CXXXA) e EPSO per notizie sui concorsi in programma

Dipartimento Politiche Europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri

2009 © Tutti i diritti riservati